Effetti del fumo e dello svapo sulla salute orale

Le persone che fumano hanno un rischio maggiore di problemi alle gengive, perdita dei denti, complicazioni dopo la rimozione dei denti e un intervento chirurgico alla bocca e lo sviluppo di cancro alla bocca. Hanno maggiori probabilità di contrarre infezioni e non guarire così come i non fumatori.

Smettere di fumare migliora il cancro alla bocca, riduce il rischio di sviluppare malattie gengivali e cancro alla bocca e migliora la risposta della persona al trattamento delle gengive.

È molto importante che le persone che fumano visitino regolarmente il proprio dentista per mantenere sani denti e gengive e verificare la presenza di segni di cancro alla bocca.

È anche importante che le persone che svapano visitino regolarmente un dentista per rilevare e trattare eventuali problemi di salute orale. Se svapi, assicurati di dirlo al tuo dentista.

Oggi meno adulti fumano rispetto a prima, ma rimane ancora un problema. Nel 2018, il 10,7% degli adulti vittoriani fumava.

In che modo il fumo influisce su denti, gengive e salute orale?

I problemi orali più comuni che colpiscono le persone che fumano sono:

  • Malattia gengivale (o parodontale).
  • Cancro alla bocca.
  • Sbiancamento dei tessuti molli della bocca (chiamato cheratosi del fumatore).
  • Scarsa guarigione dopo la rimozione del dente (nota come presa secca).
  • Carie.
  • Perdita dei denti.
  • Scarsa guarigione dopo un intervento chirurgico alla bocca e alle gengive.
  • Gusto diminuito.
  • Cattivo gusto in bocca e alito cattivo (chiamato alitosi).

Fumo e malattie gengivali (parodontali).

Il fumo può causare malattie gengivali. La malattia gengivale (detta anche malattia parodontale) è causata da un'infezione che distrugge l'osso che circonda e sostiene i denti. Questo osso tiene i denti alla mascella per masticare il cibo.

I batteri e i detriti alimentari chiamati placca dentale possono causare malattie gengivali. Se lasciata sui denti e sulle gengive, la placca si indurisce formando tartaro o tartaro. La placca e il tartaro irritano le gengive intorno ai denti. Questo è spesso visto nelle persone che fumano.

Le due fasi della malattia gengivale sono gengivite e parodontite. Se la parodontite non viene curata, le strutture che tengono il dente alla gengiva possono danneggiarsi. I denti possono allentarsi, cadere da soli o un dentista potrebbe doverli rimuovere.

Prevenire la perdita dei denti è importante

È importante prevenire la perdita dei denti. Perdere i denti nella parte posteriore della bocca può creare problemi con la masticazione del cibo.

Perdere i denti nella parte anteriore della bocca influisce sulla tua capacità di mangiare, sul tuo aspetto e può creare problemi con la parola. Anche i denti svolgono un ruolo importante nel mantenere la forma della parte inferiore del viso.

Il fumo aumenta il rischio di malattie gengivali

Il rischio di malattie gengivali è maggiore:

  • Per una persona che fuma meno di 10 sigarette al giorno, rispetto a chi ne fuma nessuna.
  • Ciò aumenta da 4 a 5 volte di più per le persone che fumano pesantemente.

Se fumi possono verificarsi:

  • Perdita dei denti (di alcuni o di tutti i denti naturali), che rende difficile masticare determinati cibi, parlare chiaramente o avere fiducia nel sorridere se i denti persi non vengono sostituiti.
  • La malattia gengivale può essere più difficile da rilevare. Gengive sanguinanti - di solito un'indicazione di malattie gengivali - potrebbero non essere presenti poiché il tabacco provoca uno scarso afflusso di sangue alle gengive. Non rispondono altrettanto bene al trattamento gengivale (pulizia dentale professionale) come i non fumatori.
  • Grave malattia parodontale: il rischio aumenta con l'uso di alcol.
  • A maggior rischio di sviluppare gengivite ulcerosa necrotizzante acuta. Questa è una condizione molto dolorosa che provoca un odore e un sapore terribili.

Le mie gengive miglioreranno se smetto di fumare?

Sì. La buona notizia è che le persone che smettono di fumare corrono lo stesso rischio di sviluppare malattie gengivali e di rispondere al trattamento gengivale dei non fumatori.

Una volta che hai smesso di fumare, non allarmarti se le gengive sanguinano di più. Cerca un trattamento da un dentista o un igienista dentale. Possono anche mostrarti come prenderti cura dei tuoi denti a casa.

Fumo e sintomi di malattie gengivali

Se fumi, è importante consultare il tuo dentista per controlli regolari.

I sintomi della malattia gengivale da tenere d'occhio includono:

  • Gengive rosse, gonfie, tenere e sanguinanti.
  • Scarico (pus) proveniente dalle gengive.
  • Gengive allentate e che si staccano dai denti.
  • Un cattivo gusto o un alito cattivo.
  • Denti sciolti. Questo può cambiare la sensazione del tuo morso quando i tuoi denti sono uniti o fare in modo che le protesi si adattino in modo diverso.
  • Spazi che si aprono tra i denti.

Fumo e guarigione lenta dopo il trattamento odontoiatrico

L'uso del tabacco rende più difficile per il sistema immunitario combattere le infezioni. Questo rallenta la guarigione dopo la rimozione dei denti o lesioni in bocca.

Il fumo può portare a:
  • Presa secca: una presa del dente a lenta guarigione dopo una rimozione del dente che è molto dolorosa.
  • Aumento del dolore dopo chirurgia orale e gengivale.
  • Meno successo se hai impianti dentali.

Rivolgiti al tuo dentista in caso di problemi dopo il trattamento odontoiatrico.

Cancro alla bocca e rischio di fumo

Il cancro della bocca (o cancro orale) è il cancro della bocca, compresa la lingua, la guancia, il tetto o il pavimento della bocca e le labbra. Il fumo è uno dei principali fattori di rischio per il cancro alla bocca. A più di 746 abitanti del Victoria viene diagnosticato un cancro alla bocca ogni anno. Le persone che fumano e bevono alcol hanno un rischio ancora maggiore di sviluppare il cancro alla bocca rispetto a coloro che fanno solo l'uno o l'altro.

Alla fine, coloro che hanno smesso di fumare hanno lo stesso rischio di sviluppare il cancro alla bocca dei non fumatori, quindi non è mai troppo tardi per smettere.  Il cancro della bocca nelle persone che fumano è più probabile che si manifesti sul lato della lingua, sul pavimento della bocca e sulle labbra. Può verificarsi anche in altre aree della bocca.

La diagnosi precoce è importante in modo che il trattamento possa iniziare il prima possibile prima che il cancro avanzi o si diffonda ad altre parti del corpo. Il trattamento per il cancro della bocca comprende chirurgia, radioterapia e chemioterapia.

I sintomi del cancro alla bocca

Si prega di consultare immediatamente il dentista o il medico se si nota qualsiasi:

  • Ulcera persistente in bocca o sul labbro che non scompare dopo 7-10 giorni, in particolare se l'ulcera non è dolorosa.
  • Macchia bianca o rossa in bocca.
  • Gonfiore in bocca.
  • La dentiera improvvisamente non si adatta correttamente.

Rischi per la salute dello svapo

Fumare sigarette elettroniche o pipe (noto come vaping) - può sembrare meno dannoso del fumo di sigarette normali. Eppure questo potrebbe non essere il caso per la salute della tua bocca.

Quando svapi, inspiri liquidi elettronici (chiamati anche succhi di svapo) che, anche se etichettati come "senza nicotina", possono contenere sostanze nocive.

Questi includono:

  • Nicotina.
  • Metalli pesanti.
  • Composti organici volatili (VOC).
  • Sostanze chimiche cancerogene.

Il rischio che i dispositivi di svapo causino problemi in bocca è molto più alto se contengono nicotina. Gli effetti a lungo termine dello svapo non sono completamente noti. Eppure ci sono alcune prove che lo svapo possa causare infiammazioni in bocca, che possono portare a malattie gengivali e altri problemi di salute orale.

In alcune persone può verificarsi una perdita temporanea del gusto (chiamata anche lingua di svapo). Lo svapo può essere visto come un modo per smettere di fumare. Tuttavia, lo svapo può rendere più difficile smettere di fumare completamente, il che aumenta il rischio di malattie associate all'uso del tabacco, come il cancro alla bocca.

Prevenire i problemi ai denti e alle gengive nei fumatori

Se sei un fumatore, ci sono alcune cose che puoi fare per prevenire problemi a denti e gengive, tra cui:

  • Cerca di smettere di fumare: parla con il tuo medico, dentista o chiama Quitline per assistenza e supporto.
  • Se hai difficoltà a smettere di fumare, prova a ridurre il numero di sigarette che fumi per cominciare.
  • Pulisci i denti e le gengive due volte al giorno con un dentifricio al fluoro.
  • Usa il filo interdentale (per piccoli spazi vuoti) o uno spazzolino interdentale (per grandi spazi vuoti) una volta al giorno per pulire gli spazi interdentali.
  • Visita il tuo dentista ogni 6-12 mesi. Possono fornire consigli sulla cura adeguata di denti e gengive a casa e trovare problemi precocemente. Visite regolari possono aiutare a mantenere sani denti e gengive.
  • Evita di avere la bocca secca. Bere molta acqua e masticare gomme senza zucchero per stimolare il flusso di saliva. Ciò è particolarmente importante se assumi farmaci che causano secchezza delle fauci.
  • Limita l'alcol ed evita le droghe ricreative.

© 2022 www.smokingpermitted.net